Recensioni

My Dead Orpheus di Lavinia Vi

Finalmente una nuova recensione!
Questo periodo è stato particolarmente intenso e ho avuto meno tempo per leggere e recensire spesso. Quindi sono felice di parlarvi di un romanzo che ho terminato da un po’ di giorni e che mi è piaciuto molto! Già la trama e la copertina mi avevano conquistata, la lettura è stata assolutamente all’altezza delle mie aspettative.

My dead orpheus lavinia viIl liceo non è un luogo accogliente se hai l’apparecchio ai denti e degli inquietanti occhi viola. Lo sa bene Eurydice Arden, sedici anni, che non fa che subire angherie e ingiustizie da parte dei suoi compagni di scuola. Se fosse un’adolescente normale, probabilmente, sfogherebbe le sue frustrazioni con una vaschetta di gelato e un film strappalacrime, ma la strana affinità che Eurydice ha con i morti la rende tutt’altro che normale. Un giorno, dopo l’ennesima umiliazione, la ragazza resuscita per errore un attraente giovane dal nome antiquato, Orpheus, morto quasi cinquant’anni prima. Ma, una volta che il danno è stato fatto, perché non provare a trarre vantaggio dalla situazione? E, ancora, se un gruppo di bulli non fosse la minaccia più grande che Eurydice e Orpheus, insieme ai loro insospettabili alleati, si trovassero ad affrontare?

DATA DI USCITA: 23/05/2018
EDITORE: Indipendently published
GENERE: Young adult, Paranormal romance, Urban Fantasy
FORMATO: Ebook, cartaceo
LINK ACQUISTO: Amazon

Chi mi conosce o comunque mi segue, sa bene che io ho un debole per gli young/new adult che hanno a che fare con una o più componenti paranormali, nello stile della Armentrout o di Cassandra Clare, per intenderci. Quindi la storia di Eurydice, giovane negromante, non poteva assolutamente lasciarmi indifferente.

Tutto comincia da uno stupido scherzo meschino da parte delle bullette della scuola che frequenta Eurydice, che è purtroppo abituata ad essere sola, emarginata.
Triste ed afflitta, fugge nel cimitero della città, dove è solita passare le giornate a leggere manga e ad avvertire le presenze dei defunti che lo popolano.
Senza rendersene conto riporta in vita un ragazzo diciannovenne morto cinquant’anni prima, Orpheus.

Non voglio rivelare troppo della storia, quindi mi limiterò a dire che tra i due nascerà dapprima una bellissima amicizia, che Eurydice conoscerà non solo l’amore, ma anche l’amicizia e troverà in sè stessa un grande coraggio, che le permetterà di salvare il mondo da una spietata organizzazione, intenzionata a provocare suicidi di massa.
La storia di Eurydice e Orpheus avrà un lieto fine o… forse no?

Ho amato molto questa storia e ho adorato i suoi personaggi: indubbiamente Eurydice, fragile ma coraggiosa e pronta al sacrificio per le persone che ama; Orpheus, un incredibile ragazzo d’altri tempi, dolce e sensibile; i fratelli McCollum, Cali e Nes, che nascondono un interessante segreto (che non vi svelerò!)  😀
Mi è piaciuto tantissimo anche lo stile scorrevole e pulito della scrittrice; ogni frase, ogni descrizione, ogni dialogo…ho trovato tutto perfetto! Uno dei libri meglio scritti che io abbia mai letto 🙂 quindi non posso che consigliarvelo!

love1

∼Deb

 

 

Annunci

4 pensieri riguardo “My Dead Orpheus di Lavinia Vi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...